Calcio

I colpi più importanti di questo calciomercato estivo-autunnale 2020

Da Smalling passando per Chiesa: ecco come si sono rinforzate le squadre di Serie A

PL ball

Come sono cambiate le rose di Inter, Milan, Juventus e quelle delle altre squadre di Serie A

5 ottobre 2020 ore 20:00 in punto: è stato questo il termine ultimo di una sessione di calciomercato estivo-autunnale che ha saputo regalarci emozioni a non finire. Proprio quando tutto sembrava deciso e le rose delle squadre di A sembravano ormainote a tutti, ecco che Chiesa dice addio alla Fiorentina per accasarsi alla Juventus, ecco cheCallejón decide di lasciare il Ciuccio per i Gigliati ed ecco che Smalling torna a vestire la maglia della Roma comeha sempre desiderato. Non solo: TiémouéBakayoko, seguito da vicino dal Milan, ora fa parte dell’organico di Gattuso mentrePedro Rodríguez, indimenticabile fenomeno del Barcellona, adesso gioca per la Roma (che colpo!). Che dire poi diMattia De Sciglio, che dovrà imparare il francese visto che il Lione ha puntato forte su di lui,e diDouglas Costa, chedovrà ripassare il tedesco poiché è rientrato dopo anni al Bayern Monaco? Qualcuno potrebbe definirle trattative minori perché i nomi che stiamo per farvi non sono forse dei più conosciuti ma secondo noi così non è: Ounas dal Napoli si è trasferito a Cagliari, Darmian è ufficialmente un giocatore dell’Inter, Kalinić dopo la casacca dell’Atletico Madrid indosserà quella dell’Hellas Verona (un grandissimo affare per i gialloblù), Dalot da qui a fine stagione curerà la fase difensiva del Milan, il gioiellino Deulofeu ora potrà dire la sua all’Udinese e infineTraoré da giocatore dell’Atalanta si è ritrovato a essere un giocatore del Manchester United. Che magie questo calciomercato che ci racconta anche del passaggio dal Marsiglia al Sassuolo diMaxime Lopez e di quello di Federico Bonazzoli che dalla Sampdoria arriva in prestito al Torino.

Trattive sfumate, alcune anche al fotofinish

Se fino a ora vi abbiamo parlato dei principali colpi di calciomercato dell’ultima sessione del 2020 che si sono concretizzati entro il termine ultimo possibile, ovvero lunedì 5 ottobre alle ore 20:00, non possiamo non menzionarvi le principali trattative che invece sono sfumate, alcune anche al fotofinish. Tra queste c’è sicuramente quella che ha visto protagonista Gervinho, che avrebbe potuto vestire la maglia dell’Inter, oppure quella che ha interessato da vicino Bentancur promesso al Torino, affare che alla fine non è decollato. Che dire poi di Nainggolan che avrebbe voluto tornare a indossare la casacca del Cagliari e che ora si ritrova a disputare la Champions League con l’Inter? Nella sfortuna, non male davvero verrebbe da dire! Come lui, anche Rüdigersembrava a un passo dal cambiare maglia e indossare nel suo caso quella del Milan e così non è stato, mentre Milik, vicinissimo alla Roma, è rimasto a Napoli e ora è fuori dal progetto azzurro. Il suo collega Llorente non è stato certo più fortunato visto che aver rifiutato destinazioni come Benevento e Bologna lo ha portato a essere un fuori-rosa. Se ne riparlerà a gennaio. Tra gli altri colpi che non si sono concretizzati, stavolta quelli catalogabili come tormentoni estivi-autunnali del calciomercato annata 2020, non possiamo non menzionare quello che ha visto protagonista Džeko che non giocherà per la Juventus così come Suárez. Destino non dissimile al loro è stato quello di N’GoloKanté e diMarcos Alonso per molti giorni accostati all’Inter e alla fine rimasti al Chelsea. Povero Antonio Conte, neanche suMoses potrà contare visto che Suning ha posto il veto al ritorno del nigeriano. Non potevamo concludere l’articolo senza parlare di Messi che per tutta l’estate è stato accostato a PSG, Manchester City e Inter. Come è noto, la Pulce alla fine è rimasta a Barcellona, anche se non scommetteremmo sul fatto che l’argentino chiuderà la carriera con la maglia blaugrana. Non ci resta altro che aspettare una nuova sessione di calciomercato e vedere quello che succede, nel caso di Messi quella dell’estate del 2021.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *